Home arrow Tuscia arrow Onano
Onano PDF Stampa E-mail

Image
Castello
Onano (VT) è un comune con 1.061 abitanti, dista dal capoluogo circa 55 km. sorge sui Monti Volsini, in una zona al confine fra Lazio e Toscana, a pochi chilometri dal Lago di Bolsena.

Non si sa con precisione se la zona di Onano fu popolata dagli Etruschi e dai Romani. Le prime tracce del paese risalgono al Medioevo, quando gli abitanti di quattro villaggi della zona decisero di unirsi in un unico borgo. Onano subì diverse vicissitudini a causa del conflitto fra Guelfi e Ghibellini e fu contesa fra signori locali e la Chiesa per la sua posizione strategica fra Lazio e Toscana. Fu dominato dai Monaldeschi e in seguito dagli Sforza, i quali rimasero ad Onano per tutto il periodo rinascimentale, ottenendo fra gli altri anche il titolo di Duca d'Onano. Onano rimase agli Sforza anche nel XVI secolo nonostante i tentativi dei Farnese di annettere il borgo al loro ducato di Castro. Tornato alla Chiesa nel Seicento, nel 1871 entrò nel Regno d'Italia. Qualche anno prima, aveva lasciato il paese per Roma, Marcantonio Pacelli, nonno del futuro papa Pio XII che trascorse qui le vacanze estive della sua infanzia. Un altro personaggio celebre di Onano è la cantante lirica Lina Cavalieri, bellezza del primo Novecento ribattezzata come la "donna più bella del mondo".

Image
Castello
La chiesa di Santa Maria della Conciliazione fu costruita su una precedente costruzione romanica nel 1784 è conserva le urne dei protettori di Onano ovvero San Trifone e Santa Colomba. Palazzo Madama è una elegante castello medievale realizzato intorno al 1350. Distrutta dall'incendio scatenato dai Lanzichenecchi nel 1527 fu poi ricostruito da Corrado della Cervara. La chiesa della Madonna delle Grazie è in stile romanico e conserva affreschi della scuola senese. Interessante è un'antica tela della Vergine col Bambino.

La più nota manifestazione è la sagra della lenticchia, che da qualche anno a questa parte richiama numerosi turisti a Onano [NdR: da provare assolutamente!] La sagra è dedicata al prodotto tipico più conosciuto del paese, la lenticchia appunto che viene lavorata e preparata secondo un metodo usato da secoli. Si tiene fra luglio e agosto. Il 14 agosto si tiene la processione della Vergine Assunta con la partecipazione delle quattro confraternite di Onano e dei bambini che portano al collo, (a seconda del sesso) cavallucci e pupe fatte con la pasta dolce.

Image
veduta caratteristica
 

www.wikipwdia.it
Fonte: WIKIPEDIA
 

 

 
< Prec.   Pros. >