Home arrow Tuscia arrow Sistema museale del lago di Bolsena
Sistema museale del lago di Bolsena PDF Stampa E-mail

É un'esperienza unica, interessante e ben articolata. Le varie visite vanno organizzate preventivamente: è importante telefonare per verificare l'apertura del museo. Il Museo delle frane di Civita di Bagnoregio è ancora in fase di realizzazione (giugno 2008). I numeri di telefono li potete trovare nell'immagine sottostante. Dopo la prima visita ad un museo viene rilasciata una card che dà diritto alla riduzione del biglietto d'ingresso nei musei del Sistema Museale. Maggiori informazioni le potete trovare nel sito ufficiale del sistema museale. 

 

Sistema museale del Lago di Bolasena
http://www.sistemimuseilazio.it/

Partendo dal Museo Territoriale del Lago di Bolsena , dove vengono illustrate le generalità dell’intero distretto lacustre e dove vengono affrontati tutti gli argomenti trattati nell’ambito sistemico, si possono percorrere vari itinerari tematici visitando gli altri musei dell’area.
Le singole strutture museali riservano una particolare attenzione alle scuole, con programmi di visite guidate orientati alla didattica sugli argomenti affrontati. Attraverso interventi legati alle scienze naturali, alle tradizioni popolari e all’archeologia sperimentale, vengono create occasioni culturali all’interno di ciascun museo a scopo educativo e formativo per le scuole e le università, per l’aggiornamento e la preparazione degli insegnanti e degli operatori culturali. Lo scopo è quello di valorizzare le risorse storiche - culturali di ogni realtà rurale, nella quale il museo è inserito e trasformarlo così in un organismo vivo in grado di interagire con la comunità. Altro fine è quello di maturare un’identità di area, volta a mostrare all’esterno un’offerta di occasioni culturali sia in chiave di promozione turistica sia formativa per la valorizzazione, catalogazione e salvaguardia dei beni archeologici, artistici, e storici delle aree interessate. 

(fonte:  http://www.sistemimuseilazio.it/ )

 

Le icone rappresentano i principali siti archeologici e naturalistici dell'area:
1. Parco naturalistico e archeologico di Turona
2. Scavi della città etrusco-romana di Volsinii
3. Riserva naturale Monte Rufeno
4. Necropoli etrusca di Pianezze
5. Riserva naturale Selva del Lamone
6. Area di Castro: necropoli etrusche e resti della città rinascimentale
7. Eremo di Poggio Conte / Eremo di Chiusa del Vescovo / Grotta preistorica di Settecannelle / Area della Selvicciola: necropoli eneolitica, necropoli longobarda, villa romana

 

 

 

 
< Prec.   Pros. >